Iscriviti alla newsletter sconto 3% sul primo acquisto

Il birrificio Trappista Chimay

Il mio Carrello
Logo Birra Trappista Chimay

Alla scoperta dei monasteri trappisti:

Birrificio Trappista Chimay

 

Tra i sei monasteri in Belgio autorizzati a produrre birra con il marchio "Autentico Prodotto Trappista", vi è l'Abbazia di Notre-Dame de Scourmont, che produce la famosissime birre Chimay.

Nel 1850 il principe di Chimay invita i monaci dell'Abbazia di Westvleteren a fondare una nuova Abbazia a Chimay, località situata nella provincia belga dello Hainaut, Vallonia.
La fondazione del birrificio dell'abbazia risale invece al 1862, poichè la comunità monastica Cistercense desiderava dotarsi di una struttura capace di soddisfare le esigenze di consumo proprie e dare lavoro alle persone che abitavano nei pressi dell'Abbazia.
Oggi le birre Chimay sono tra le più apprezzate e diffuse al mondo, sono infatti esportate in tutta Europa, in Nord America e in oriente.

La produzione delle birre Chimay è supervisionata dai monaci, che garantiscono la qualità del prodotto e il rispetto delle regole e tradizioni. Come negli altri monasteri trappisti, i ricavati delle vendite vengono utilizzati per opere di beneficenza e spese di manutenzione delle strutture.

L'imbottigliamento avviene a Baileux, in un edificio esterno al monastero, costruito negli anni settanta, nato per l'esigenza di rendere più efficiente la distribuzione e di non disturbare eccessivamente la vita monastica.
La birra Chimay non è filtrata nè pastorizzata, e subisce la rifermentazione direttamente in bottiglia.

 

Tutte le birre Chimay sono ad alta fermentazione, ed esistono tre tipologie commerciali, distinguibili dal colore del tappo oltre che dall'etichetta:

  • Chimay Rossa
    E' stata la prima birra prodotta nel monastero.
    Ha una gradazione alcolica di 7°, un colore marrone scuro e un aroma dolce fruttato.
    Il malto ha in questa birra un carattere forte, con sentori di noci e pepe.
    Nel formato da 75cl è conosciuta come Première.Chimay rossa

 

  • Chimay Blu
    La birra più scura e forte prodotta dal monastero.
    Gradazione alcolica di 9°, dal colore rame scuro e dalla schiuma persistente, dotata di un gusto amaro, con note caramellate. Pe godersi appieno questa birra va servita a temperatura tra i 10°-12°.
    Nel formato da 75cl è conosciuta come Grande Rèserve.Chimay tappo blu

 

  • Chimay Bianca
    La più recente tra le birre Chimay.
    Ha una gradazione di 8°, presenta un bel colore giallo dorato, schiuma persistente.
    Il sapore è equilibrato tra il dolce del malto e l'amaro del luppolo.
    Il profumo è fruttato, con sentori di uva passa.
    Nel formato da 75cl è consociuta come Cinq Cents.Chimay tappo bianco

 

Oltre a queste birre ne esiste un altra chiamata dorèe.
Si tratta di una birra dal basso grado alcolico (4,8°) destinata al solo uso interno del monastero.
E' una birra più leggera e rinfrescante delle altre, ma dotata anche di un sapore speziato che la rende molto apprezzata.
Dal 2013 ne è stata messa in commercio una quantità limitata, poichè molto richiesta anche fuori dal monastero, mentre fino a poco tempo fa si poteva gustare solo all'Auberge de Poteaupré, un locale situato poco fuori dall’abbazia.Chimay doree

 

 

Dagli arbori ad oggi, il marchio Chimay è diventato sinonimo di qualità indiscussa e apprezzata, tanto che si stimano più di 120.000 ettolitri di birra prodotti ogni anno.