Iscriviti alla newsletter sconto 3% sul primo acquisto

Condizioni generali

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA

Art. 1
Ambito di applicazione. Conclusione del contratto.

1.1. Le presenti condizioni generali (le “Condizioni”) costituiscono parte integrante di ciascun contratto avente ad oggetto la compravendita di beni mobili (il “Contratto”) stipulato tra Botteghe e Mestieri Soc. coop. sociale, con sede in Faenza (Ra), via Tebano 150, C.f. 02188610394, in persona del legale rappresentante pro tempore Claudio Mita, in qualità di venditore (il “Fornitore”), e l’acquirente identificato (l’“Acquirente”) all’atto della registrazione sul sito internet www.bottegadelmonastero.it (il “Sito”), indipendentemente dalla qualificazione giuridica del Contratto e fatte salve le specificità previste dalle successive disposizioni.

1.2. La conclusione del Contratto avviene nell’ambito di un sistema di vendita a distanza mediante strumenti informatici, organizzato dal Fornitore presso il Sito, secondo le modalità descritte al successivo punto 3. Il Contratto è sottoposto alle presenti Condizioni, restando inteso che eventuali condizioni difformi o integrative proposte dall’Acquirente non potranno in nessun caso trovare applicazione, salvo che non risultino accettate per iscritto dal Fornitore, espressamente in deroga alla presenti Condizioni o ad integrazione delle stesse.

1.3. Il Fornitore ha la facoltà di accettare le proposte d’ordine pervenute dall’Acquirente dando esecuzione al contratto concluso per fatti concludenti, ovvero rifiutarle. Il rifiuto rende inefficace la proposta e libera il Fornitore da ogni impegno o obbligazione di sorta.

1.4. Ogni annullamento o modifica effettuati dall’Acquirente ad un ordine già inviato si considera inefficace, salvo il caso in cui il Fornitore vi consenta per iscritto. Ogni contratto di fornitura di beni e/o servizi all’Acquirente si intende convenzionalmente concluso presso la sede del Fornitore.

1.5. Qualora l’Acquirente sia persona fisica che stipula il presente Contratto per scopi estranei l’attività imprenditoriale, commerciale, artigianale o professionale eventualmente svolta (di seguito anche il “Consumatore”), al medesimo si intendono applicabili le tutele previste dal d.lgs. 206/2005 (Codice del Consumo) salvi i limiti previsti all’art. 47, comma 2, della predetta disposizione normativa.

 

Art. 2
Oggetto della fornitura

2.1.Con il presente Contratto, rispettivamente, il Fornitore vende e l’Acquirente acquista uno o più beni mobili scelti dall’Acquirente tra quelli offerti in vendita sul Sito.

2.2. Rimangono esclusi dall’oggetto del Contratto i beni, i servizi ed in generale le attività relative al Contratto che il Fornitore non si sia espressamente impegnato per iscritto o per fatti concludenti a fornire o prestare. L’Acquirente sarà responsabile per l’idoneità dei beni di cui al Contratto riguardo alle condizioni ordinarie di utilizzo dei medesimi da parte dell’Acquirente stesso.

 

Art. 3
Conclusione ed efficacia del contratto

3.1. La formulazione della proposta di acquisto dei beni, individuati tra quelli elencati nel catalogo riportato presso l’apposita pagina web del Sito (di seguito la “Proposta d’ordine”), è riservata agli utenti preventivamente registrati sul Sito. La Proposta d’ordine viene formalizza dall’Acquirente mediante compilazione e successivo invio dell’apposito form reperibile sul Sito, con i dati e le informazioni inserite ai fini dell’evasione dell’ordine, per i quali l’Acquirente rimane esclusivamente responsabile.

3.2.Il Fornitore, previa verifica e valutazione, dà conferma all’Acquirente dell’accettazione della Proposta d’ordine provvedendo all’invio di una e-mail riepilogativa, nella quale sono riportati i dati relativi ad Acquirente, ordine, prezzo, modalità e termini di pagamento, tempi e costi di spedizione, oneri accessori e informativa per il recesso.

 

Art. 4 Prezzo e oneri accessori

4.1.Il prezzo di vendita dei beni, espresso in euro e comprensivo di Iva (di seguito il “Prezzo”), è esposto sul catalogo dei beni riportato presso l’apposita pagina web sul Sito e costituisce offerta al pubblico ai sensi dell’art. 1336 c.c..

4.2.Le spese di spedizione, consegna e postali costituiscono il corrispettivo del servizio di spedizione dei beni oggetto della Proposta d’ordine, richiesto dall’Acquirente, e vengono separatamente indicate nel corso della procedura di acquisto, prima dell’invio della Proposta d’ordine da parte dell’Acquirente. Al pari dell’ammontare dovuto per il servizio contrassegno di cui all’articolo 5.5., anche le spese di spedizione costituiscono onere accessorio al pagamento del Prezzo, da soddisfare congiuntamente a quest’ultimo.

4.3. In difetto di pagamento dell’intera somma dovuta a titolo di Prezzo, spese di spedizione e altri oneri accessori, l’ordine non verrà evaso in quanto la Proposta d’ordine si intende inefficace, ovvero il Contratto, se concluso, si intende risolto per inadempimento dell’Acquirente.

 

Art. 5
Modalità di pagamento

5.1. Il pagamento del Prezzo e degli oneri accessori può avvenire esclusivamente tramite le modalità indicate sul Sito.

5.2. Qualora l’Acquirente scelga di acquistare attraverso la modalità di pagamento PayPal, a conclusione della procedura d’acquisto sarà indirizzato alla pagina di login di PayPal e il pagamento sarà gestito in base alle norme che disciplinano il conto intrattenuto dall’Acquirente presso PayPal. In questo caso pertanto il Prezzo e gli oneri accessori saranno addebitati immediatamente all’atto dell’invio dell’ordine da parte dell’Acquirente secondo le condizioni applicate da PayPal stessa.

5.3. Il Fornitore si riserva la facoltà di non accettare Proposte d’ordine ovvero di sospendere l’esecuzione di proposte già confermate in caso di anomalie o irregolarità nel pagamento non ascrivibili a propria responsabilità. In tale ipotesi il Fornitore si riserva la facoltà di richiedere all’Acquirente informazioni o documentazione integrative, in mancanza della quale si riserva la facoltà di non accettare la Proposta di acquisto ovvero di risolvere l’eventuale Contratto già concluso, senza che ciò dia alcun diritto a risarcimenti o pretese di sorta.

5.4. In nessun momento della procedura di pagamento, il Fornitore è in grado di conoscere le informazioni relative al conto PayPal ovvero a informazioni finanziarie, patrimoniali e personali dell’Acquirente. Il Fornitore in nessun caso potrà essere ritenuto responsabile dell'eventuale uso fraudolento e/o illecito di PayPal o di altre forme di pagamento, che può essere posto in essere dall’Acquirente ovvero da terzi ai danni dell’Acquirente o di terzi, durante le operazioni di acquisto e/o pagamento dei beni sul Sito.

5.5. Qualora l’Acquirente scelga la modalità di pagamento a mezzo contrassegno (valida fino ad un importo massimo dell'ordine pari ad € 1.000,00), il pagamento del Prezzo e degli oneri accessori dev’essere effettuato direttamente al corriere al momento della consegna della merce, unicamente a mezzo denaro contante.

5.6. Qualora l’Acquirente scelga la modalità di pagamento a mezzo assegno circolare non trasferibile (valida per importi non inferiori a € 1.000,00), esso dev’essere consegnato in mani del corriere al momento della consegna della merce.

5.7. Nei casi di cui ai punti 5.5. e 5.6. l’Acquirente è tenuto a esigere dal corriere il rilascio di ricevuta del pagamento a mezzo contrassegno o della consegna dell’assegno circolare. Tale ricevuta costituisce prova dell’adempimento dell’obbligazione di pagamento.

 

Art. 6
Tempi e modalità della consegna

6.1. Il Fornitore provvederà a far consegnare la merce presso l’indirizzo di destinazione indicato dall’Acquirente, tramite corriere, con le modalità scelte tra quelle indicate sul Sito all’atto della Proposta d’ordine. Il rischio del mancato recapito della merce dovuto a inesattezze o errori nell’indicazione dell’indirizzo di destinazione rimane esclusivamente a carico dell’Acquirente, al quale non spettano rimborsi né risarcimenti di sorta.

6.2.I tempi della spedizione possono variare fino a un massimo di 15 giorni lavorativi dalla conferma della Proposta d’ordine. Nel caso in cui il Fornitore non sia in grado di effettuare la spedizione entro detto termine ne darà tempestivo avviso tramite e-mail all’Acquirente.

6.3.Le modalità, i tempi e i costi di spedizione sono chiaramente indicati e ben evidenziati sul Sito.

6.4. In caso di deperimento o danneggiamento della merce nel corso del trasporto, in conseguenza dei quali i beni acquistati perdano totalmente il loro valore, il Fornitore offrirà in sostituzione beni di analoga tipologia e qualità, se disponibili, di valore equiparabile al valore della merce deperita o danneggiata. La formulazione di tale offerta, anche se non accettata, libera il Fornitore da qualunque responsabilità, per inadempimento o a qualunque altro titolo.

 

Art. 7
Limitazioni di responsabilità

7.1.Fatto salvo quanto altrove disciplinato nel presente Contratto, il Fornitore non è responsabile per inadempimenti o ritardi imputabili a:

(i) caso fortuito o forza maggiore che impedisca l’adempimento quali, ad esempio ma non solo, evento drammatico come inondazione, incendio, terremoto, disordini civili, atto di terrorismo, quindi imprevedibili ed eccezionali o comunque indipendenti dalla volontà del Fornitore;

(ii) scioperi o altri problemi del lavoro (diversi da quelli che possano coinvolgere i dipendenti del Fornitore);

(iii) manomissione o interventi sulle apparecchiature utilizzate dall’Acquirente per l’acquisto, effettuati dal medesimo o da terzi;

(iv) inconvenienti tecnici legati alla rete internet e indipendenti dal Fornitore, quali guasti fisici o congestioni di traffico;

(v) errato utilizzo del Sito da parte dell’Acquirente o di terzi;

(vi) errore o ritardo del fornitore di servizi Internet (provider) dell’Acquirente e cattivo funzionamento o inadeguatezza degli apparecchi di connessione e dell’equipaggiamento tecnologico di cui l’Acquirente è dotato;

(vii) attacco hacker o sospensione del servizio del provider dell’Acquirente.

7.2.Qualora la mancata esecuzione del Contratto, totale o parziale, sia ascrivibile a fatto del terzo o a causa non imputabile al Fornitore, l’Acquirente ha diritto unicamente alla restituzione del Prezzo eventualmente versato, anche in misura proporzionale alla parte di Contratto parzialmente non eseguita.

 

Art. 8
Garanzie e modalità di assistenza

8.1.Ai sensi dell’art. 130 del d.lgs. 206/2005, il Fornitore risponde nei confronti del Consumatore per ogni eventuale difetto di conformità che si manifesti entro il termine di 2 anni dalla consegna del bene.

8.2.Ai fini del presente Contratto si presume che i beni di consumo siano conformi al Contratto se, ove pertinenti, coesistono le seguenti circostanze:

a) sono idonei all’uso al quale servono abitualmente beni dello stesso tipo;

b) sono conformi alla descrizione fatta dal Fornitore e possiedono le qualità del bene che il Fornitore ha presentato al Consumatore come campione o modello;

c) presentano la qualità e le prestazioni abituali di un bene dello stesso tipo, che il Consumatore può ragionevolmente aspettarsi, tenuto conto della natura del bene e, se del caso, delle dichiarazioni pubbliche sulle caratteristiche specifiche dei beni fatte al riguardo dal Fornitore, dal produttore o dal suo agente o rappresentante, in particolare nella pubblicità o sull’etichettatura;

d) sono altresì idonei all’uso particolare voluto dal Consumatore e che sia stato da questi portato a conoscenza del Fornitore al momento della conclusione del contratto e che il Fornitore abbia accettato anche per fatti concludenti.

8.3.L’Acquirente decade da ogni diritto qualora non denunci al Fornitore il difetto di conformità entro il termine di 2 mesi dalla data in cui il difetto è stato scoperto. La denuncia non è necessaria se il Fornitore ha riconosciuto l’esistenza del difetto o lo ha occultato.

8.4.In ogni caso, salvo prova contraria, si presume che i difetti di conformità che si manifestano entro 6 mesi dalla consegna del bene esistessero già a tale data, a meno che tale ipotesi sia incompatibile con la natura del bene o con la natura del difetto di conformità.

8.5.In caso di difetto di conformità, l’Acquirente potrà chiedere, alternativamente e senza spese, alle condizioni di seguito indicate, la riparazione o la sostituzione del bene acquistato, una riduzione del prezzo di acquisto o la risoluzione del presente Contratto, a meno che la richiesta non risulti oggettivamente impossibile da soddisfare ovvero risulti per il Fornitore eccessivamente onerosa ai sensi dell’art. 130, comma 4, del Codice del consumo.

8.6.La richiesta dovrà essere fatta pervenire in forma scritta, a mezzo raccomandata con a.r., al Fornitore, il quale indicherà la propria disponibilità a dar corso alla richiesta, ovvero le ragioni che gli impediscono di farlo, entro 7 giorni lavorativi dal ricevimento.

Nella stessa comunicazione, ove il Fornitore abbia accettato la richiesta dell’Acquirente, dovrà indicare le modalità di spedizione o restituzione del bene nonché il termine previsto per la restituzione o la sostituzione del bene difettoso.

8.7.Qualora la riparazione e la sostituzione siano impossibili o eccessivamente onerose, o il Fornitore non abbia provveduto alla riparazione o alla sostituzione del bene entro il termine di cui al punto precedente o, infine, la sostituzione o la riparazione precedentemente effettuate abbiano arrecato notevoli inconvenienti all’Acquirente, questi potrà chiedere, a sua scelta, una congrua riduzione del prezzo o la risoluzione del contratto. L’Acquirente dovrà in tal caso far pervenire la propria richiesta al Fornitore, il quale indicherà la propria disponibilità a dar corso alla stessa, ovvero le ragioni che gli impediscono di farlo, entro 7 giorni lavorativi dal ricevimento.

8.8.Nella stessa comunicazione, ove il Fornitore abbia accettato la richiesta dell’Acquirente, dovrà indicare la riduzione del prezzo proposta ovvero le modalità di restituzione del bene difettoso. Sarà in tali casi onere dell’Acquirente indicare le modalità per il riaccredito delle somme precedentemente pagate al Fornitore.

 

Art. 9
Diritto di recesso

9.1.L’Acquirente ha il diritto di recedere dal Contratto stipulato, senza fornire alcuna motivazione, entro il termine di 14 (quattordici) giorni lavorativi, decorrente dal giorno della consegna del bene.

9.2.Nel caso l’Acquirente decida di avvalersi del diritto di recesso, deve darne comunicazione al Fornitore a mezzo PEC botteghemestieri@pec.it, apponendo nell’oggetto: RICHIESTA DI RECESSO BOTTEGADELMONASTERO.IT  Ai fini dell’esercizio del diritto di recesso l’invio della comunicazione potrà validamente essere sostituito dalla restituzione del bene acquistato, purché nei medesimi termini. A tale scopo farà fede il timbro apposto dall’ufficio postale o dallo spedizioniere.

9.3.La riconsegna del bene dovrà avvenire al più tardi entro 30 (trenta) giorni dalla data di ricevimento del bene stesso. In ogni caso, per aversi diritto al rimborso pieno del Prezzo, il bene dovrà essere restituito integro e, in ogni caso, in normale stato di conservazione.

9.4.Ai sensi dell’art. 59 del Codice del Consumo, il diritto di recesso è escluso con riferimento ai contratti di acquisto di alcune tipologie di beni, tra i quali:

- i beni confezionati su misura o chiaramente personalizzati o che, per loro natura, non possono essere rispediti;

- i beni che rischiano di deteriorarsi o scadere rapidamente;

- i beni sigillati che non si prestano a essere restituiti per motivi igienici o connessi alla protezione della salute e sono stati aperti dopo la consegna;

- le bevande alcoliche aventi le caratteristiche di cui all’art. 59, comma 1, lett. g) del d.lgs. 206/2005.

9.5.Per quanto attiene gli obblighi in capo alle Parti per conseguenza del recesso del Consumatore e gli ulteriori effetti del medesimo si rinvia alle norme di cui agli artt. 56 e 57 del d.lgs. 206/2005, in quanto applicabili.

9.6.Con la ricezione della comunicazione con la quale l’Acquirente comunica l’esercizio del diritto di recesso, le Parti del presente contratto sono sciolte dai reciproci obblighi, fatto salvo quanto previsto ai precedenti punti del presente articolo.

 

Art. 10
Clausola risolutiva espressa

L’inadempimento da parte dell’Acquirente alle obbligazioni di cui ai punti 4 e 5 costituisce causa di risoluzione ipso iure del Contratto cosicché, per patto espresso, l’inadempimento di una soltanto di dette obbligazioni, ove non determinata da caso fortuito o forza maggiore, comporterà la risoluzione ex art. 1456 c.c. senza necessità di preventiva messa in mora da parte del Fornitore e/ovvero pronuncia giudiziale.

 

Art. 11
Tutela della riservatezza e trattamento dei dati dell’Acquirente


11.1. Il trattamento dei dati personali dell’Acquirente ai fini dell’esecuzione del presente Contratto avverrà in conformità al Regolamento UE sulla protezione dei dati 679/2016 (GDPR), all’informativa  già rilasciata dal Fornitore in fase di registrazione ed in forza del consenso al trattamento dei dati manifestato in tale sede dall’Acquirente. Entrambe le parti si impegnano a effettuare la memorizzazione e il trattamento dei dati nel quadro del GDPR, per il quale l’Acquirente trova informazioni sull'uso e i propri diritti su www.bottegadelmonastero.it/privacy .

11.2. Il Fornitore per i suddetti dati si impegna a non fare uso diverso da quello connesso con l’attuazione e la gestione del Contratto seguendo le finalità commerciali previste contrattualmente.

11.3. Con la stipula del Contratto l’Acquirente affida formalmente al Fornitore l’incarico di “Responsabile esterno del trattamento” (RDT) per trattare i Dati Personali ai fini della esecuzione del Contratto. I dati sono conservati e trattati conformemente alle modalità riportate nell’informativa rilasciata, alla quale si rinvia.

 

Art. 12
Modalità di archiviazione del contratto

12.1.Ai sensi dell’art. 12 del d.lgs. 70/2003, il Fornitore informa l’Acquirente che ogni Proposta d’ordine inviata nonchè copia delle presenti Condizioni generali di Contratto vengono conservate in forma digitale e/o cartacea sul server e presso la sede del Fornitore e/o fornitore di servizi Hosting secondo criteri di riservatezza e sicurezza.

 

Art. 13
Comunicazioni e reclami

13.1.Le comunicazioni scritte dirette al Fornitore e gli eventuali reclami saranno ritenuti validi unicamente laddove inviati all’indirizzo di Botteghe e Mestieri Soc. coop. sociale, Faenza (Ra), via Tebano 150, oppure trasmessi tramite e-mail all’indirizzo reclami@bottegadelmonastero.it

13.2. Le comunicazioni dirette all’Acquirente saranno ritenute valide se effettuate all’indirizzo di residenza o domicilio oppure all’indirizzo di posta elettronica, da questo indicate all’atto della registrazione.

 

Art. 14
Composizione delle controversie

14.1. Le Parti si impegnano a cercare tra loro un equo e bonario componimento in caso di controversie riguardanti o derivanti da validità, interpretazione, esecuzione e risoluzione del Contratto. A tal proposito, le stesse possono di comune accordo devolvere la soluzione di ogni controversia rimettendo la relativa soluzione ad un ente di conciliazione individuato congiuntamente dalle Parti.

14.2. Qualora la controversia non dovesse risolversi bonariamente tra le Parti né ad esito dell’intervento dell’ente di conciliazione, e comunque entro 3 (tre) mesi dall’inizio della vertenza, la Parte che per prima intenda adire l’autorità giudiziaria ordinaria è tenuta a radicare il giudizio presso il Foro di Ravenna, ogni altro foro concorrente e/o alternativo espressamente escluso.

14.3. Nel caso in cui l’Acquirente rivesta la qualifica di Consumatore è esclusivamente competente il Foro del luogo di residenza o di domicilio elettivo del Consumatore (se ubicati nel territorio italiano), in quanto foro inderogabile ai sensi dell’art. 33, comma 2, lett. u) del d.lgs. 206/2005, laddove applicabile.

 

Art. 15
Legge applicabile e rinvio

15.1.Il presente contratto è regolato dalla legge italiana.

15.2.Per quanto qui non espressamente disposto, valgono le norme di legge applicabili ai rapporti e alle fattispecie previste nel presente Contratto tra i quali la disciplina contenuta nella Parte III, Titolo III, Capo I del d.lgs. 206/2005.

 

Bottega del monastero vende prodotti artigianali di alta qualità spesso difficilmente reperibili, vogliate scusarci se a volte si possono verificare disagi o attese nella disponibilità del prodotto.

Per l'acquisto di alcolici e per il loro ritiro (consegna solo in Italia) devi essere maggiorenne. Se ne raccomanda in ogni caso un consumo moderato.